Cuperlo, il razzista non immaginario che ha dimenticato la Fedeli all’Istruzione

mercoledì 29 Maggio 10:43 - di

Nicola Zingaretti dovrebbe tirare le orecchie al colto e raffinatissimo Cuperlo. Ma non ci sono più i comunisti di una volta. C’è ancora l’eco della stupida polemica sugli ignoranti che votano a destra, suscitate dalle incaute affermazioni dell’esponente del Pd.

Mai come in questo caso l’appellativo Pidiota è azzeccato. Dovrebbe essere Valeria Fedeli, almeno, a risentirsi contro Gianni Cuperlo: che ti hanno fatto di male i ragazzi della terza media, i finti laureati, i migliori senza esserlo? Già, la Fedeli, che per volontà dello stesso partito di Cuperlo andò a sbattere al ministero dell’istruzione. Ma nessuno imputò – da sinistra – tanta sfacciataggine ai pidioti.

Possiamo usare la parola vergogna per tanto razzismo contro chi non vota a sinistra? È una vergogna oggettiva definire gli elettori degli altri in modo da farlo sentire come minorati della politica, gente incapace di leggere un libro. Ma voi, i libri, i giornali, le figurine, li capite?

Siamo sinceramente offesi e avremmo apprezzato una sollevazione intellettuale rispetto alle sciocche dichiarazioni di Cuperlo. Ma nelle redazioni l’egemonia rossa resiste e quindi non si può aprire bocca senza che non si debbano ascoltare simili scempiaggini in mistico silenzio. Bravo Cuperlo, hai fatto bene a cantargliele! E giù pacche sulle spalle, dammi il cinque, senza accorgersi che non c’è neppure la fila a congratularsi tra di loro. Siete rimasti quattro gatti e pure presuntuosi. Siete votofobi, perché ormai la ruota della fortuna non vi sorride piu’ e siete divorati da un rancore che non passa più.

In fondo, dopo un po’ di rabbia per le scemenze che pronunciate, siete anche divertenti. Nei rari momenti in cui non vi prendete a botte fra di voi, riscoprite il nemico fascista e ignorante. Perché dimenticate di guardarvi allo specchio: ma forse non ne avete più, e quindi non potete accorgervi della vostra tristezza. Ecco, studiate di più, applicatevi, e magari la prossima volta riuscirete a dire qualcosa di sensato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • infogal 7 Novembre 2019

    un articolo dotto ed interessante. da leggere. complimenti.

  • Antonio 30 Maggio 2019

    Povero incapace. Non accetta le sconfitte. È un povero presuntuoso non convinto del danno che ha fatto quando governava. Una persona inutile..

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica