Busta con proiettile inviata al sindaco Appendino: si indaga tra anarchici e movimenti No Tav

mercoledì 15 maggio 10:31 - di Marta Lima

Una busta con proiettile, indirizzata alla sindaca Chiara Appendino è stata recapitata ieri in Comune. A darne notizia sulla sua pagina Fb è la stessa prima cittadina del capoluogo piemontese che scrive: “Ieri è stata recapitata in Comune una busta indirizzata a me contenente un proiettile. Non si sa chi sia il mittente né quali siano le motivazioni. So però molto bene che questi tentativi di intimidazione non sortiscono alcun effetto e, anzi, spronano a continuare a svolgere il mio ruolo con la massima determinazione”. Già nei mesi scorsi la sindaca era stata oggetto di intimidazione. Sempre a Palazzo Civico le era stata indirizzata una busta esplosiva. Si indaga sugli ambienti anarchici della città, che da tempo la osteggiano, e sui movimenti No Tav che lottano per bloccare l’opera.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi