Berlusconi prevede il ritorno del centrodestra: «Salvini è sulla buona strada per riunirsi a noi…»

venerdì 17 maggio 9:55 - di Lucio Meo

Il Cavaliere vede dietro l’angolo la svolta, con la caduta del governo giallo-verde e il ritorno del centrodestra a Palazzo Chigi. «Credo che Salvini si stia convincendo, è sulla buona strada per tornare con noi», dice Silvio Berlusconi a Mattino Cinque. «Noi – ha proseguito il presidente di Fi – proponiamo un altro governo, di centrodestra in cui Forza Italia sia il perno. Il programma l’abbiamo già presentato e condiviso con gli altri partiti di centrodestra: meno tasse, riforma della giustizia e aiuti a chi a bisogno, a partire dalle pensioni. Se la Lega andrà avanti così diventerà corresponsabile di tutto il male che i grillini stanno facendo all’Italia», ha aggiunto Berlusconi, che ha una sua idea sull’esito delle prossime Europee: «I cosiddetti sovranisti avranno pochi seggi, non saranno decisivi nel Parlamento. Riusciremo a convincerli e a farli ragionare. Perché un Paese da solo non può andare avanti, serve un’Unione forte anche a livello militare per riunificare l’Occidente disunito». Quindi l’appello ai suoi elettori. «Per contare in Europa e confrontarmi con tutti i leader del Ppe avrò bisogno di una grande messe di voti. E’ importante, oltre a votare Forza Italia, scrivere sulla scheda Berlusconi», ha aggiunto.
E la sua salute, di cui tanto si discute? «Tutti mi dicono di riposarmi, io invece sento il forte dovere di rimanere in campo. Oggi in Italia la situazione è più grave di quella del 1994 quando scesi in campo e fondai Forza Italia. I 5 Stelle – rimarca l’ex premier – hanno le idee dei vecchi comunisti, a cui aggiungono un dilettantismo assoluto. Sono spinti dall’invidia sociale e attaccano anche i diritti di libertà dei cittadini, come hanno fatto togliendo la prescrizione».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi