Avellino, cantano “Bella Ciao” a Salvini. La risposta dei militanti: braccia tese (video)

lunedì 6 maggio 15:34 - di Domenico Bruni

Non son mancati momenti di tensione davanti al cinema “Partenio” di Avellino, dove è intervenuto Matteo Salvini a sostegno della candidata della Lega, Biancamaria D’Agostino. Poco distante dalla struttura, un gruppo di pochissimi manifestanti ha contestato la presenza del vicepremier in città al coro di “Avellino non si lega” e intonando “Bella ciao”. Non sono mancate le repliche da parte dei sostenitori di Salvini che hanno risposto con braccia tese e insulti. Il cinema era pienissimo, e il leader della Lega ha ringraziato la popolazione per questa grande partecipazione. “Mando un affettuoso bacione ai dieci comunisti qua fuori che stanno rendendo questo lunedì più divertente”. Matteo Salvini, intervenuto ad Avellino per sostenere la candidatura a sindaco di Biancamaria D’Agostino, è stato accolto da un presidio di contestatori al suo arrivo al cinema dove era in programma l’evento. Il leader del Carroccio ha preferito rispondere con ironia alle contestazioni. “Mi stanno simpatici. Il comunista è come il panda, un esserino simpatico”.

“Noi siamo il nuovo, anche ad Avellino. Se uno voleva scegliere il vecchio andava a Nusco” così Matteo Salvini, ironizzando sulla ricandidatura di Ciriaco De Mita al Comune di Nusco. “Si continua a dire largo ai giovani e poi qualcuno si candida a 91 anni. Se il buon Dio mi consente di arrivare a 90 anni, io mi godo i nipotini”. E in un latro passaggio Salvini ha ricordato: “Abbiamo ridotto gli sbarchi del 92%. In Italia arriva solo chi ha il permesso”. “Stufo di queste persone che con la scusa che scappavano dalla guerra, ci portavano la guerra a casa nostra spacciando e facendo altro”. “La lotta a camorra, mafia e ‘ndrangheta non si ferma, perché non è possibile più  sapere di spari in pieno giorno”. Così Matteo Salvini, a proposito della sparatoria in strada che c’è stata qualche giorno fa a Napoli. “Non mi interessano le parole di De Magistris, dico solo che i reati sono in diminuzione grazie al lavoro delle forze dell’ordine. Anzi annuncio che quest’anno assumeremo altri agenti e Carabinieri, grazie ai soldi risparmiati chiudendo i porti.  Più Carabinieri e meno immigrati”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • danilo bergamelli 7 maggio 2019

    circa il patetico video: bisogna premiare la sinistra per la straordinaria coerenza nelle sue argute esternazioni…
    anche cantando sempre e solo la medesima litania demenziale (pur essendocene altre ma probabilmente troppo difficili) riescono a variarne sempre l’armonia, da Aosta a Lecce, con stonature mai banali ed inimitabili.potrebbero richiedere una qualche docenza ai conservatorii Jazz….a proposito di spropositi, cosa c’entra “bella ciao” con il livore contro Salvini?

  • eddie.adofol 7 maggio 2019

    questi comunisti e l’anpi prima sono stati la salvezza x l’Italia però ora sono la rovina dell’Italia perché riempire di immigrati clandestini africani il nostro Bel Paese non è da italiani veraci sono anni che i governi italiani curano i nostri confini e così lItalia si è mantenuta con la stessa identica toponomastica che rappresenta uno stivale che il mondo ci invidia ora questi parassiti di orde straniere vogliono appropriarsi del nostro stivale così mantenuto x anni e anni con i soldi di tutti gli italiani veraci se questi stranieri che vengono da chissà dove provassero a mettere in ordine i loro paesi sarebbe meglio x loro e x l’umanità intera però se scappano tradendo la loro patria abbandonarla al suo destino come potranno conservare il nostro bello STIVALE.

  • Rosella Rani 7 maggio 2019

    andate in siberia voi e il comunismo del menga.

  • In evidenza

    contatore di accessi