Appello di Giorgia Meloni: “Chi non vuole più i grillini al governo scelga Fratelli d’Italia”

domenica 5 maggio 13:12 - di Domenico Bruni

“No a manovre di Palazzo, si vada alle urne”, dice la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni in un’intervista al Messaggero oggi in edicola a firma Emilio Pucci. Concetti che ha ribadito al comizio di stamane proprio nella Capitale dove la Meloni ha parlato al Salone delle Fontane per spiegare l’idea di Europa di Fratelli d’Italia. “Niente alchimie in Parlamento – chiarisce subito Giorgia Meloni al quotidiano romano – Se ci dovesse essere la crisi meglio perdere due mesi e andare alle urne piuttosto che costruire operazioni di Palazzo”. E si dice piuttosto dubbiosa sul fatto che Matteo Salvini abbia una reale intenzione di far cadere in questo momento il governo giallo-verde: “Non gli conviene ma la gente non sarà paziente per sempre. La politica si fa per la convenienza dei cittadini, non per quella di partito”, osserva. Giorgia Meloni spera che dopo il fatidico 26 maggio si arrivi finalmente a un’altra maggioranza: “Auspico che ci sia un governo che funzioni e non che discuta su qualsiasi quisquilia. Ma soprattutto – sottolinea – la mia speranza è che M5S non debba più guidare la politica economica di questo Paese”. Ma precisa di non voler fare da stampella a nessuno: “Bisogna sempre passare attraverso il consenso degli italiani”. Come? “Attraverso il nostro progetto di un grande movimento conservatore e sovranista: le elezioni amministrative hanno dimostrato che c’è la possibilità di un’alternativa a questo esecutivo”, ma precisa di non aver mai tifato contro questo governo: “Anzi spesso ho dato una mano, come quando abbiamo impedito che venisse sottoscritto il Global compact“. Giorgia Meloni non nasconde di sperare in una maggioranza Lega-Fratelli d’italia, ma per ottenere questo è necessario che tutti quelli che on vogliono i grillini al governo votino per Fratelli d’Italia: “Il nostro progetto è credibile”. Su Forza Italia la Meloni auspica che si chiarica al più presto le idee al suo interno, perché ha una visione dell’Europa passatista mentre Fratelli d’Italia vuole andare in Europa per cambiare tutto. Giorgia Meloni ha augurato una pronta guarigione a Silvio Berlusconi, lamentando però il fatto che tra gli azzurri ci sia persino qualcuno che guarda al Pd come possibile interlocutore. In definitiva, Giorgia Meloni ha chiarito di volere dare vita a un centrodestra che difenda l’interessa nazionale italiano e i nostri valori tradizionali: “Il mio sogno è di rifare grande l’Italia, tagliando le tasse, bloccando l’immigrazione e facendo ripartire gli investimenti pubblici”. Per quanto riguarda l’Europa e il 26 maggio, “il nostro obiettivo è quello di costruire un dialogo tra il Ppe – che sarà costretto a spostarsi a destra – e il gruppo sovranista che sta creando Salvini, i Conservatori europei dei quali Fratelli d’Italia fa parte”. E conclude: “Con Salvini abbiamo condiviso tante cose e tante ne condivideremo in futuro. Il mio scopo è di arrivare a un governo trumpiano“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Rosario 21 maggio 2019

    Ma smettila morosa di professione.

    • Francesco Storace 21 maggio 2019

      Ha solo ragione, invece

  • Pasquino Taiocchi 6 maggio 2019

    Sono d’accordo che il M5S ha una direzione sbagliata, rigardo all’economia interna ed estera. Prima lasciamo che gli elettori italiani diano una forte spallata con un numero esagerato di preferenze e voti ai FdI. In seguito, le attuali formazioni dovranno ricredersi e magiare tanta foglia verde oppure sedersi sul Vesuvio ad ammirare il panorama. Viva l’Italia e gli Italiani!

  • Fabrizio Piccari 6 maggio 2019

    Giorgia ti amo! Se mi perdoni il luogo comune “Ti seguirei in capo al mondo”.
    Stai tranquilla: arriverai dove vuoi e devi!
    Posso esserti utile? (Curriculum vitae su http://www.izs.it Dirigente Ufficio Legale Ente ricerca scientifica internazionale).

  • giovanni vuolo 5 maggio 2019

    Ha ragione. Ricordo una vecchissima pubblicità sulla birra, che diceva : birra, e sai cosa bevi !!! Ecco, credo che coloro che hanno votato Lega, mai e poi mai avrebbero immaginato di dare il proprio consenso a Di Maio & C. Invece con Fratelli d’Italia, credo non non si vorrà un rischio del genere. Salvini bravo solo sull’immigrazione e sulla Sicurezza. Zero in economia, e sottozero per una dignità continuamente mortificata dai 5S, che glie ne dimmi di tutti i colori, e lui cala la testa ed incassa. Uno spettacolo vergognoso.

  • fabio alescio 5 maggio 2019

    Tra gli aspetti peggiorie di questo pasticcio di governo è che si fanno opposizione tra loro, togliendo ogni area di comunicazione alle altre forze politiche

  • In evidenza