Zingaretti disperato vuole candidare Saviano. Poi gli mancherà solo Asia Argento…

lunedì 1 aprile 13:01 - di Il Cavaliere Nero 😎

Per Nicola Zingaretti le europee stanno diventando un problema davvero enorme. Le liste, soprattutto. Il neosegretario del Pd è affetto dalla sindrome del colpo grosso e tra una nomina e l’altra nelle Asl del Lazio ha il bisogno di trovare qualcuno con cui tirare il partito. Ha capito che non basta il fritto misto del simbolo, servito solo per dare a Carlo Calenda il capolistato al nord-est.

Qualcuno ha preso alla lettera lo slogan “Siamo europei” ed è andato direttamente a Parigi per farsi candidare dal partito di Macron. È l’ex sottosegretario piddino Gozi e viene davvero da chiedersi quale padrone servisse al governo quando aveva la delega alle politiche comunitarie.

Ma lo shopping di Zingaretti per l’Europa prevede un rimedio altisonante. Dopo il no di Lucia Annunziata a capeggiare la lista per il Sud, la corte del governatore del Lazio punta dritto su Roberto Saviano. La conseguenza diretta sarebbe una straordinaria campagna di insulti contro il resto del mondo per non far capire più nulla agli elettori e mascherare il tonfo del Pd con l’astensionismo da vomito.

Comizi con la superscorta. Vendita di libri con copiatura allegata. Spiegamento di forze (vocali) contro la legittima difesa. Esercito di immigrati clandestini ad applaudire ogni parola e per affiggere manifesti. Rifiuto ostentato ad apparire nelle tribune della par condicio con gli avversari, per invadere le case solo soletto a cinguettare da Fabio Fazio. Colonne fisse in prima pagina su Repubblica.

Se questa sarà la campagna elettorale del “nuovo” Pd, prepariamoci al funerale della politica. A tapparci il naso di fronte al loro passaggio. E a veder derisa ancora una volta la nostra Patria per il tentativo di conquista delle poltrone da parte di illustri signor Niente che guadagnano soldi a palate solo per parlare male dell’Italia. A Zingaretti mancherà solo Asia Argento per completare l’opera.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza