Sparatoria a Foggia, operato il carabiniere ferito. Ora è in terapia intensiva

domenica 14 aprile 20:00 - di Redazione
straniero
E’ stato operato nel pomeriggio Pasquale Casertano,  il carabiniere ferito domenica a Cagnano Varano, in provincia di Foggia, nella sparatoria che ha portato alla morte del maresciallo Vincenzo Di Gennaro. L’intervento chirurgico, terminato alle 18.25, è stato eseguito dalla dottoressa Francesca Bazzocchi, primario del reparto di Chirurgia Addominale dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Ne dà notizia l’Arma dei carabinieri.
L’operazione ha consentito l’estrazione del proiettile che ha raggiunto il militare durante l’agguato nella piazza centrale di Cagnano Varano. Le motivazioni che hanno portato all’intervento immediato sono riconducibili ad un peggioramento del quadro radiologico. Ora le condizioni sono stazionarie e tra qualche giorno sarà possibile sciogliere la prognosi. I medici si sono espressi positivamente sulle  condizioni del carabiniere ferito. Casertano è stato trasferito nel Reparto di terapia intensiva, dove resterà per le prossime 48 ore in osservazione.
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza