“Roma merita di più”, il 6 aprile cittadini in Campidoglio: avviso di sfratto alla Raggi

mercoledì 3 aprile 15:43 - di Augusta Cesari

“Roma merita di più”: il prossimo 6 aprile appuntamento a tutti i cittadini in Campidoglio a supportare i comitati romani,  associazioni e le tante altre realtà capitoline che, coordinati da Gaetano Lauro Grotto, si sono dati appuntamento dalle ore 10 alle ore 13. Si tratta di una  iniziativa civica al di fuori dei partiti , rivolta a tutti i  romani che non si arrendono al degrado in cui sta precipitando Roma. Un modo per proporre soluzioni alternative ai disastri che  la giunta Raggi sta dimostrando di non sapere risolvere.

La manifestazione

“Roma merita di più”, di nome e di fatto: è questo, infatti, lo slogan che caratterizzerà la manifestazione autorizzata dalla Questura di Roma. «Abbiamo invitato tutti – spiega  il coordinatore – l’Assemblea,  la Giunta capitolina, i rappresenti di Confartigianato e Confesercenti, tutta l’imprenditoralità romana che è seriamente preoccupata per il lavoro e la crescita di una città in continuo degrado».

«Con la Raggi l’apice dell’inettitudine»

Da tempo Roma merita di più: perchè proprio ora questa iniziativa? Risponde netto Lauro Grotto: «Perché la  misura è colma: abbiamo raggiunto l’apice dell’inettitudine e delle problematiche alle quali la Raggi risponde sempre che non è colpa sua. E’ ora di finirla e di mettere chiarezza. La manifestazione avrà uno svolgimento tale da coinvolgere tante voci. Salirò sul palco e chiamerò a parlare delle varie urgenze da cui è afflitta Roma chi ne ha titolo, ma anche cittadini che hanno qualcosa da proporre, definendolo con nome, cognome e attività svolta. Poi ascolteremo le proposte che dovranno essere migliorarative. Porterò quindi al sindaco Raggi – che ho invitato –  un dossier di tutti gli interventi scritti, al fine di renderla edotta di cosa vorrebbero i cittadini romani e di cosa suggeriscono ai rappresentanti istituzionali».

«Chiederemo le dimissioni del sindaco»

«Tengo a precisare – continua il coordinatore- che gli interventi non dovranno essere offensivi». E poi? «Mi farò parte attiva: se la Raggi non prenderà atto di tali richieste , l’invitermo formalmente all dimissioni subito dopo le Europee». «Mi fa ridere che non appena si è saputo della nostra iniziativa, subito il Pd organizzi un evento di partito, con tutte quelle risorse finaziarie che certametne noi non abbiamo. Ma ci faremo sentire ugualmente». Negli ultimi anni è peggiorata  la sicurezza, la qualità della vita e la fruibilità della città da parte dei residenti, dei commercianti e dei turisti, perciò si è deciso di dare una “scossa” a questa amministrazione.  “Roma merita di più”, perché i cittadini romani non sono più disposti ad assistere al suo declino.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giacomo Puliatti 4 aprile 2019

    A Roamancciiiiii!!!!!! e chè ve ne siete accorti ora? Ma quann’è che ve date ‘nà mossa?Nun ve basta che ha distrutto ‘na Capitale der munno!! BUTTATELA FORA DALLE SCALEEEEEE!!!!

  • Bożena 3 aprile 2019

    Certo, prima cosa costringere vigli urbani a controllare rom, richimarli all’ ordine di pulizia cittadini pagando Tasi pagano vigili anche per questo, mettere le sanzioni per gli abusi edilizi sotto i ponti e l’altrove da parte dei rom, sequestrare macchine furgoni e ridarli ai legittimi proprietari- recuperare un po’ di soldi – rom sono ricchi, hanno conti correnti in Albania (prelevare ciò che dovranno ridare e sanare) …
    – sono popolo caminante ordinarli “che in linea con la loro cultura” non che scelta, di non fermarsi nello stesso luogo più di una settimana. … la città ritornerà ad essere un po’ più sicura e pulita.

  • In evidenza