Reddito di cittadinanza, più card agli stranieri che agli italiani. Meloni: paghiamo noi per rom e immigrati

sabato 27 aprile 14:16 - di Redazione
reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza: è tempo di bilanci. I dati Inps confermano quanto Fratelli d’Italia aveva sempre denunciato e cioè che il sussidio voluto dal M5S premierà gli stranieri invece degli italiani indigenti. Questi i dati Inps riportati dal Mattino: “Le richieste presentate da cittadini extra Ue residenti in Italia da dieci anni sono 86 mila, più di quelle giunte dall’intera Lombardia e il doppio di quelle arrivate da Sardegna (43.996) ed Emilia Romagna (39.708)”. Solo gli stranieri di nazionalità marocchina hanno inviato 21.198 domande, il doppio delle domande arrivate dal Friuli Venezia Giulia, un numero pari a quelle provenienti dall’Abruzzo. Gli stranieri di nazionalità albanese hanno presentato 9.752 domande, tremila in più di quelle arrivate da tutto il Molise. 23mila le domande arrivate da residenti di nazionalità rumena. “Risultato? – scrive Il Mattino – A fronte di un tasso di rifiuto che stando a quanto reso noto dall’istituto di previdenza sociale si aggira attorno al 25 per cento, a maggio gli stranieri che incasseranno il sussidio dei grillini saranno circa 85 mila, di cui 65 mila extracomunitari”.

Un dato che non è sfuggito a Giorgia Meloni che sulla sua pagina Fb commenta: “L’Inps rivela che in alcune regioni (come nel Lazio) le card per il reddito di cittadinanza rilasciate agli stranieri, superano quelle concesse ai cittadini italiani. Per voi è giusto che gli italiani, molti dei quali a stento arrivano a fine mese con i loro stipendi, debbano pagare per dare la paghetta a Rom e immigrati?”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • FAUSTO 28 aprile 2019

    E’ UNO SCHIFO, E POI PARLANO DI INTEGRAZIONE, SI RIMANDIAMO TUTTI QUANTI A CASA LORO A CALCI IN CULO, COSI’ POTRANNO REINTEGRARSI.

  • Silvia Toresi 28 aprile 2019

    Assurdo!!!!!!

  • 28 aprile 2019

    Questa è la grande abbuffata degli stranieri voluta energicamente dal grande (?) esponente della odierna politica.
    A fronte dei tanti italiani indigenti e sulla soglia della povertà lo stato italiano,con questa abnorme legge,riempie le tasche dei tanti stranieri che vivono di sotterfugi,lavorando in nero,senza mai pagare tasse e facilmente con beni mobili ed immobili nei loro paesi di origine.

  • Giacomo Puliatti 27 aprile 2019

    Qesto reddito di cittadinanza è una gran presa in giro da parte del m5s e vi spiego il perchè. Vi ricordate quando questo fantomatico movimento era agli arbori e un certo comico volle occupare la prima pagina dei giornali facendo la traversata a nuoto dello stettto? Io sono un purosangue SICILIANO e queste bastardate non mi sono mai piaciute perchè, quando ero un giovane diciottenne, facevo la campagna elettorale ai politicanti della DC con l’auto di mio papà e nella speranza di essere aiutato a trovare lavoro, mi ci impegnavo così tanto, che andavo porta a porta a distribuire volantinaggio per questi politici. Da allora a ora non è cambiato niente perchè tutti hanno lo stesso comandamento ” DIRE IL FALSO PER FOTTERE LA GENTE!”. Sapete quanti hanni ho? Quasi 70!!!

  • In evidenza