“Questa è la sede delle zecche”. L’Anpi di Cremona denuncia scritte offensive

sabato 27 aprile 16:01 - di Redazione

Un manifesto con la scritta “Questa è la sede delle zecche” è stato affisso nella notte presso la sede dell’Associazione nazionale partigiani a Cremona. E’ intervenuta la polizia che questa mattina l’ha subito rimosso. “E’ la terza volta che accade negli ultimi 15 giorni – riferisce all’Adnkronos il presidente dell’Anpi di Cremona, Giancarlo Corada – La prima è stato esposto uno striscione con scritto ‘partigiani assassini’, che è stato fotografato e poi subito riarrotolato, poi ieri di nuovo è comparsa la scritta ‘partigiani Anpi assassini’ fino al cartello di questa notte. Spesso le scritte vengono fotografate per essere comunicate e diffuse sui social. Sono gesti vili – denuncia – ciascuno esprima la propria opinione, ma lo faccia a viso aperto”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza