Pure il governatore campano De Luca fa litigare la Lega e i Cinquestelle

martedì 9 aprile 15:33 - di Redazione

A poche ore dal Consiglio dei ministri che dovrà discutere e approvare il Def, scoppia una nuova grana tra Cinquestelle e Lega. Lo riferisce l’AdnKronos.
A surriscaldare gli animi, in casa M5s, la nomina del commissario che dovrebbe sostituire il governatore campano Vincenzo De Luca nella gestione della sanità.

I grillini vogliono procedere

Il M5S preme sull’acceleratore affinché la sostituzione di De Luca venga votata già oggi in Cdm. Ma, stando ai rumors che girano tra i grillini al governo, l’alleato starebbe frenando. Tanto che l’accusa che rimbalza nei vertici M5S è di una Lega “impegnata a spalleggiare il Pd” e a “mettersi di traverso” sulla sostituzione di De Luca commissario alla sanità campana.

Garavaglia mette lo stop

Garavaglia, che ha la delega ai piani di riordino alla sanità – dicono i vertici 5 Stelle all’Adnkronos – sta bloccando tutto e non si capisce perché. E’ incomprensibile il giochino che stanno portando avanti”. “La sanità in Campania è in uno stato pietoso, pochi giorni fa a Sessa Aurunca -sottolineano le stesse fonti- hanno sequestrato un ospedale abusivo, la Corte dei Conti ha certificato che per l’edilizia in Campania non sono stati spesi un miliardo e duecento milioni: il 68% della spesa, ma ci rendiamo conto?”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi