Orrore nel Beneventano, cinque cani randagi picchiati e avvelenati. Lo denuncia la Protezione animali

martedì 23 aprile 14:56 - di Antonio Pannullo

Orrore a Durazzano, nel Beneventano. Un’altra crudeltà verso gli animali, gratuita e feroce. E quasi sempre sono i cani nel mirino degli uomini. Sono stati picchiati e forse avvelenati. Triste sorte per cinque cani randagi nel comune di Durazzano. A denunciarlo è stata l’associazione Borgo a 4 zampe onlus Protezione animali Sannio che ha scritto: “Una residente ha aperto la porta di casa e ha trovato due cani abbandonati che accudiva e tre cani padronali picchiati e forse avvelenati. Rinvenuti anche pezzi di carne, probabilmente contaminati”. Le carcasse sono state rimosse dal servizio veterinario della Asl di Benevento che provvederà ad effettuare le autopsie. Non è la prima volta che accade, spesso i cani randagi sono presi di mira da persone che temono i branchi selvatici di cani oppure semplicemente da persone crudeli che sfogano i loro istnti in questo modo. E a rimetterci sono sempre i più indifesi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi