“Non è in grado di volare”. Ingroia bloccato all’aeroporto di Parigi

sabato 20 aprile 20:14 - di Redazione

L’ex pm ed ex leader di Rivoluzione Civile Antonio Ingroia è stato fermato ieri all’aeroporto parigino di Roissy mentre si stava imbarcando su un volo per l’Italia perché sarebbe stato “visibilmente in stato di ebbrezza”. Lo sostiene la corrispondente da Parigi di Repubblica.it riportando che “Ingroia è stato così costretto a tornare indietro”. “Secondo fonti aeroportuali – si legge nel pezzo firmato da Anais Ginori – il rifiuto di imbarco non avrebbe provocato resistenza da parte di Ingroia, che è stato portato in una zona di Roissy non lontano dai gate. Il consolato italiano a Parigi è stato avvertito. Ingroia sarebbe stato fatto ripartire qualche ora dopo, una volta ripresi i sensi e in grado di viaggiare per rientrare in Italia”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 22 aprile 2019

    Che figura di cacca!

  • Achille Micheli 20 aprile 2019

    Questo è l’emblema dello schifo in cui è caduta la Magistratura Italiana !!! Urge una profonda riforma della Giustizia che renda possibile cacciare tipi del genere a calcio in culo!!!

  • Giuseppe Tolu 20 aprile 2019

    “Il rifiuto di imbarco non avrebbe provocato resistenza da parte di Ingroia, che è stato portato in una zona di Roissy non lontano dai gate”. Ahaahhaahha, che ridere, cotto com’era doveva fare pure resistenza? Che figura di cacca!

  • In evidenza

    contatore di accessi