Napoli, mendicante invalido rapinato da un immigrato: era recidivo e mai espulso

sabato 27 aprile 15:22 - di Redazione

Rapina un mendicante invalido minacciandolo con una bottiglia rotta e colpendolo con un calcio ad una gamba. Protagonista di questo efferato gesto è stato un 30enne che è stato arrestato dai carabinieri per aver rapinato il mendicante di un vecchio telefonino che aveva con sé. Il fatto è avvenuto in via Milano, nei pressi di piazza Garibaldi. La rapina è stata notata proprio mentre stava avvenendo dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Napoli che sono intervenuti bloccando il rapinatore, un 30enne africano originario del Gambia già noto alle forze dell’ordine,
bloccato dopo un breve inseguimento. L’uomo, J.S., dovrà rispondere dei reati di rapina e di resistenza a pubblico ufficiale. La vittima è stata medicata nell’ospedale “Loreto nuovo” per le  lesioni riportate alla gamba: guarirà in 5 giorni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza