Milano, in 4 adescano una ragazza sul web e la violentano. Il filmato in un telefonino

sabato 6 aprile 11:13 - di Giorgia Castelli

Alcol, droga e poi lo stupro. Quattro ragazzi italiani di età compresa tra i 20 e 29 anni sono stati arrestati dalla polizia. Sono accusati di uno stupro che avrebbero commesso un giorno prima della vigilia di Natale a Milano e che avrebbero poi filmato con il telefonino. Secondo quanto rivelano diversi quotidiani, la ragazza, vittima di una violenza brutale, è ancora sotto choc. L’indagine che ne è seguita è stata ribattezzata “stupro di Natale“.

Adescata e violentata: la ricostruzione

Quella sera i quattro avevano bevuto e consumato droga. La ragazza, agganciata da uno dei ragazzi sui social, sarebbe quindi rimasta sola con loro. I quattro poi l’avrebbero violentata. E paradossalmente sarebbe rimasta una prova della violenza sessuale proprio grazie agli aggressori. Uno dei quattro ragazzi ha girato un filmato dello stupro e la prova è rimasta sul suo cellulare. I magistrati e gli investigatori, hanno lavorato nella riservatezza più assoluta proprio in considerazione della particolare prostrazione della vittima. L’indagine sullo «stupro di Natale» ha poi raccolto testimonianze, analisi mediche e riscontri sui telefoni, che ora inducono gli inquirenti a ritenere fondati gli elementi sui quattro arrestati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi