L’arcivescovo di Milano “benedice” le bandiere rosse dell’Anpi e della Cgil

domenica 14 aprile 13:14 - di Desiree Ragazzi

L’arcivescovo di Milano prenderà parte alle celebrazioni del 25 aprile: non era mai accaduto in precedenza. Il 16 aprile, alla posa delle corone al Campo della Gloria, nel cimitero maggiore, interverrà infatti anche monsignor Mario Delpini che con la sua presenza benedirà le bandiere rosse dell’Anpi e dei comunisti della Cgil. Parteciperà a fianco dell’Anpi che anche ancora una volta non smette di evocare il pericolo fascista. La cerimonia, dice il presidente dell’Anpi milanese Roberto Cenato «è fondamentale per tenere viva la memoria in un momento in cui in Europa e in Italia si vive una deriva razzista, xenofoba e fascista». Oltre a Delpini, interverranno alla manifestazione il sindaco Giuseppe Sala e varie associazioni di combattenti partigiani.

25 aprile, la sinistra a caccia di un seggio in Europa

La cerimonia è preludio alla manifestazione del 25 aprile in piazza Duomo che mai come quest’anno sarà la vetrina per la campagna elettorale di tanti politici di sinistra che col fazzoletto da partigiano al collo andranno a caccia di un seggio in Europa. All’Europa è dedicata infatti  la manifestazione nazionale del 25 aprile, quando, dopo il corteo, parleranno dal palco di piazza Duomo Cenato, Sala, la segretaria generale della Cisl Anna Maria Furlan, il presidente Aned Dario Venegoni e la presidente dell’Anpi Carla Nespolo. Anche in vista delle elezioni europee, vogliamo concentrare l’attenzione, ha detto Cenato, su un’Europa e un’Italia che devono ispirarsi ai valori di solidarietà, pace e antifascismo della Resistenza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza