In Forza Italia c’è chi invoca un nuovo Patto del Nazareno col Pd. Micciché fa il pontiere…

martedì 30 aprile 10:03 - di Redazione

Premesso che “non bisogna confondere le dinamiche locali con la politica nazionale”, Gianfranco Micciché, coordinatore regionale di Forza Italia, presidente dell’Assemblea regionale, al Foglio dice che “in Sicilia un esperimento con un pezzo del Pd lo stiamo già facendo”. Da fiero oppositore della Lega, Micciché gode del mancato sfondamento del Carroccio in Sicilia e si propone come pontiere per un ragionamento col Pd su un possibile nuovo Patto del Nazareno, a livello nazionale. A cominciare dal sostegno, a Gela, al candidato del Pd al ballottaggio. «Sarebbe la cosa da fare – spiega ancora Micciché al Corriere della Sera – Il ritorno di un bisogno a stare insieme dei moderati matra a prescindere dalla mia volonà. Non solo a Gela il laboratorio è aperto da tempo, c’è una parte del Pd con cui ragioniamo, fa tempo, mentre una parte di Forza Italia pensa di poter andare con la Lega». Senza Lega non teme che il centrodestra sia perdente?, gli chiedono. «I risultato dimostrano che rispetto a ieri siamo cresciuti. Non è che uno si deve vantare ma lasciatemi fare Crozza quando imita De Luca; ogni tanto è doveroso affermare la propria capacità rispetto a un altro…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi