Immobilizza una donna che fa jogging e tenta di violentarla: l’aggressore è un immigrato

martedì 2 aprile 15:08 - di Fabio Marinangeli

Un altro tentato stupro, con momenti di terrore vissuti da una giovane donna. L’aggressore è un cittadino dominicano di 35 anni, residente a Pordenone. È stato arrestato dalla Squadra Mobile della Questura con l’accusa di tentata violenza sessuale aggravata. Come riporta il Gazzettino, durante la mattinata, attorno alle 9.30, l’immigrato ha bloccato una donna di 27 anni, di Pordenone, che stava facendo jogging in città. Dopo averla immobilizzata, le ha abbassato i leggings. La vittima ha iniziato a urlare e due cani – che si trovavano in un giardino attiguo – hanno abbaiato richiamando l’attenzione di un passante che si è diretto verso il luogo dell’aggressione.

La donna che faceva jogging ha fornito elementi utili per l’arresto

L’uomo è fuggito rendendosi irreperibile fino a quando gli investigatori lo hanno individuato e tratto in arresto.  L’immigrato 35enne ha precedenti penali, anche specifici, come una condanna a 3 anni per molestie sessuali. La tentata violenza è avvenuta nel quartiere Torre, di Pordenone. La vittima, sotto choc, è riuscita tuttavia a fornire elementi utili all’individuazione dell’aggressore. Il questore  ha avviato le pratiche per la revoca del permesso di soggiorno al 35enne.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza