Il Pd copia dalla Lega: candida a sindaco l’immigrato africano che punta sul mantra leghista: «Prima gli oriesi»

giovedì 25 aprile 11:27 - di Lara Rastellino

Il Pd di Zingaretti sull’orlo di una crisi di nervi, non sa più che pesci prendere: e così, invece di pescare nel mare dei suoi riferimenti etici e politici, si mette a copiare Salvini e la Lega. Come? candidando a sindaco tra i dem di Orio al Serio, in provincia di Bergamo, Samdou Soulene, operario di 41 anni e padre di cinque figli, originario del Burkina Faso e esponente che, al èprimo punto della sua agenda di proposte ripertica un cavallo di battaglia del Carroccio salviniano: «Prima gli oriesi, prima gli italiani». Svolta sovranista a Largo del nazareno? Forse non proprio: semplicemente una presa di coscienza delle necessità e delle richieste degli elettori nostrani e un disperato tentativo di avocare ai dem un consenso civile perso ormai da molto…

Il Pd candida a sindaco l’immigrato del Burkina Faso. Ma il suo programma punta sul mantra leghista: «Prima gli oriesi»

Un tentativo di captatio benevolentiae, quello improvvisato dal Pd che riesce però solo a metà: Zingaretti e i suoi, infatti, in pressing con il tema dell’inclusione finiscono per andare in rete siglando uno dei più beffardi autogol: come riportano infatti il Corriere della sera e Libero nei servizi dedicati alla vicenda della candidatura dell’immigrato del Burkina Faso, in Italia dal 1998, diventato cittadino italiano dal 2007 e che ha cominciato da poco a frequentare le sezioni del Pd locale, il punto cardine del programma elettorale del candidato sindaco africano e naturalizzato bergamasco mette in imbarazzo i kompagni del Pd: Samdou Soulene infatti, come riferisce Libero sul suo sito in queste ore, in veste di candidato dem «vuol dare una risposta ai tanti suoi concittadini che lamentano di non riuscire a trovare posto in aeroporto, perché puntualmente scavalcati dai residenti di altri comuni. Soulene ha già in mente alcune proposte per dare precedenza agli oriesi, “per esempio aprendo uno sportello per trovare lavoro agli oriesi, che possono avere diritto di precedenza in caso di opportunità che si creino sia in aeroporto che a Oriocenter». salvini ha fatto scuola, o semplicemente il Pd, allo sbando, si ritrova costretto a copiare da chi è stato promosso alle urne? Agli elettori l’ardua sentenza…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza