I grillini ambrosiani non convincono il Pd sul loro antifascismo da 25 aprile….

giovedì 25 aprile 21:21 - di Il Cavaliere Nero 😎

I grillini ambrosiani non “convincono” i cosiddetti democratici del Pd sulla sincerità del loro neoantifascismo. E si trovano a doversi far proteggere dalla polizia per sfilare – in pochi – alla parata del 25 aprile di Milano. Ecco quanto hanno dovuto denunciare in un comunicato.

“Attivista spinto a terra”

“Al corteo del 25 aprile il gruppo del M5S di Milano è stato vittima di uno spiacevole episodio.  A un attivista è stato inizialmente impedito di mettere lo striscione ed è stato spinto a terra. Solo grazie all’intervento della Digos, che poi ci ha scortato per tutto il corteo, è stato possibile risolvere la questione e il gruppo del M5S ha potuto sfilare”. Lo spiega in una nota lo stesso M5S milanese ripresa dal Corriere della Sera che pubblica anche un video.

“Festa che fa comodo al Pd”

“Dispiace notare – si legge nel comunicato – l’atteggiamento poco collaborativo di alcuni esponenti del Pd milanese che invece di esprimere solidarietà, ci hanno accusato di non essere organizzati. Cosa intendono esattamente? Sia la Digos che la polizia ci hanno confermato che noi avevamo tutto il diritto di ‘occupare’ quella posizione”. Il M5S “non solo partecipa ogni anno al corteo, ma fa parte del ‘Comitato permanente antifascista contro il terrorismo per la difesa dell’ordine repubblicano’. E soprattutto – conclude il gruppo dei 5S di Milano – il 25 aprile non è la festa di tutti? O vale solo quando fa comodo al PD?”.

Parolone…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi