Gasparri presenta una proposta di legge per rafforzare la legge sulla legittima difesa

sabato 27 aprile 15:16 - di Redazione

”In materia di legittima difesa bisogna cogliere gli spunti offerti dal Presidente della Repubblica con la sua lettera e rafforzare il provvedimento. Al di là delle interpretazioni strumentali che alcuni danno, con l’obiettivo di vanificare una normativa indispensabile per garantire la sicurezza dei cittadini, Mattarella dice che bisogna garantire che le spese di giudizio poste a carico dello Stato siano previste anche nei casi di legittima difesa fuori dal domicilio”. Lo dichiara il senatore di Fi, Maurizio Gasparri. “Inoltre la lettera afferma che bisogna prevedere che la sospensione condizionale della pena sia subordinata al risarcimento del danno alla persona offesa, anche in caso di rapina o aggressione per strada, reati che potrebbero essere esclusi dalla legge appena approvata. Ho presentato una proposta di legge per inserire queste due ipotesi affinché si possa rafforzare la legge sulla legittima difesa”. “E mi aspetto che questa mia proposta di legge sia approvata con immediatezza. Otterremmo così due risultati, rispetteremmo l’indicazione del presidente Mattarella e renderemmo ancora più forte e incisiva la legge sulla legittima difesa. Chiederò un approvazione lampo di questa mia proposta di legge”, Gasparri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza