Gasparri: “Lega e M5S hanno fallito. No ai tecnici, centrodestra al governo o urne”

lunedì 22 aprile 17:16 - di Monica Pucci

Maurizio Gasparri va all’attacco del governo giallo-verde: “Non servono inchieste penali, con responsabilità tutte da dimostrare, per rilevare che questo governo è pieno di incapaci. Ci sono persone che non hanno alcuna esperienza, altri che ostentano curriculum da brividi. E questa gente dovrebbe risanare l’economia italiana? È ovvio che ci avrebbero portato alla recessione e al disastro. Con i Di Maio, i Bonafede, le Castelli, i Siri, dove altro si doveva andare a parare? Via subito questo governo”, attacca il senatore di Forza Italia, secondo il quale questo governo sarebbe “un vero flagello per l’Italia”. “Con lui via i sindaci incapaci come la Raggi. Rifondare e risanare l`Italia. A partire dalla Capitale, che ha bisogno di risorse finanziarie, ma che non possono essere messe certo a disposizione di una sindaca completamente inebetita dalla sua stessa incapacità. Chi difende il governo -aggiunge- Gasarri – è un nemico dell’Italia. A casa Conte e tutta la compagine governativa”.

L’alternativa a questo governo, secondo Gasparri, è inevitabile: “O nasce una riposta di centrodestra in Parlamento o siano le urne a parlare. Niente governi tecnici ma basta con questa coalizione che sta devastando l`Italia.Chi la difende oramai sfida non solo la verità ma anche il codice penale”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza