Gasparri: «Io alleato di Di Maio? Mai. Piuttosto apro una gelateria»

lunedì 8 aprile 10:57 - di Giorgio Sigona

«Alleato di Di Maio mai, piuttosto apro una gelateria». Così Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, ad Agorà in onda su Rai Tre, in merito alle possibili alleanze nel prossimo Parlamento europeo. «È ora di porre fine a questa commedia del governo. Anche Salvini e la Lega ne sono ben consapevoli. Occorre un centrodestra serio, maturo, che abbia in Forza Italia un riferimento essenziale per dare risposte alle drammatiche domande che salgono dal Paese».

Gasparri all’attacco dei Cinquestelle. E su Casaleggio…

L’attacco ai Cinquestelle e alla loro incapacità è frontale. Anche nei giorni scorsi c’erano stati affondi. «È patetico Casaleggio che, come un vecchio politico da prima repubblica, afferma che la multa alla piattaforma Rousseau è un attacco politico. Bene ha fatto, anzi perfino in ritardo, l’Autorità della Privacy a multare la piattaforma Rousseau», aveva in precedenza detto Gasparri. «È vero, come è stato detto, che gli esiti di quel sistema sono tutt’altro che certi e trasparenti. Aggiungiamo inoltre che mentre i grillini hanno voluto regole stringenti per fondazioni e associazioni, nulla è previsto per un’associazione come quella di Casaleggio che, di fatto, controlla un partito che è quello che al momento, purtroppo, ma ancora per poco, ha il maggior numero di parlamentari come singolo gruppo all’interno del Parlamento. Anzi, diciamo a Casaleggio che non solo plaudiamo all’Autorità della Privacy, non solo denunciamo la scarsa trasparenza della piattaforma Rousseau, che finisce per dare ordini a un partito e quindi controlla un pezzo di Parlamento violando la Costituzione, ma gli diciamo anche che stiamo verificando chi ha finanziato l’evento in corso».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ben Frank 9 aprile 2019

    Gasparri, recordman di chiappe incollate alla poltrona, e fallo, no? Vai a fare il gelataio, o il cocomeraro, o il peracottaro, che almeno avrai lavorato un pochetto nella tua vita di mantenuto di stato e pseudofascio “armiamoci e partite”! Maccheccacchio hai combinato di buono in trent’anni e passa di parlatoio?

  • Giuseppe Tolu 8 aprile 2019

    Perché non una rivendita di gazzose? Lo potresti assumere, è un incallito rivenditore.

  • In evidenza