Fragole nei parchi di Roma per un Primo maggio alternativo: l’idea di Nicola Procaccini (FdI)

martedì 30 aprile 16:11 - di Redazione

Un Primo maggio alternativo rispetto alla solita piazza San Giovanni, e soprattutto all’insegna della difesa del Made in Italy e dei prodotti agroalimentari italiani. È l’iniziativa messa a punto dal comitato elettorale di Nicola Procaccini, sindaco di Terracina e candidato di Fratelli d’Italia alle Europee nella circoscrizione Italia Centro, che in diversi parchi della Capitale ha organizzato una vera e propria “fragolata” dal titolo “Fragole a volontà per difendere la nostra Identità”.

E proprio da Terracina provengono le fragole che verranno distribuite gratuitamente ai cittadini che domani si troveranno a visitare cinque tra i parchi più suggestivi di Roma. “L’iniziativa vuole denunciare l’invasione di produzioni agroalimentari da altre nazioni – sottolinea Nicola Procaccini – nelle quali non vengono rispettate normative analoghe a quelle italiane con prodotti di minore qualità a prezzi bassissimi. La nostra agricoltura è stata indebolita da importazioni provenienti da Stati nei quali non si rispettano né i diritti dei lavoratori né la sicurezza alimentare. Difendere il prodotto italiano e sostenere con ogni mezzo i nostri imprenditori è il compito che Fratelli d’Italia si assume in una Europa che non solo non ci ha mai difeso, ma anzi  ha contribuito a indebolire ulteriormente la nostra economia”. Le fragole distribuite saranno offerte dalle aziende agricole terracinesi. I gazebo saranno presenti nei seguenti punti di Roma: Parco della Caffarella in via Latina, altezza largo Pietro Tacchi Venturi; Piazza del Pincio (terrazza del Pincio); Laghetto dell’EUR, via Tupini; Villa Ada, viale Federico II di Savoia, ingresso di via Ponte Salario; Parco Aguzzano, in piazzale Hegel.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi