Firenze, controllori presi a sassate sul bus da un immigrato: colpiti in testa

mercoledì 17 aprile 12:14 - di Redazione

Ancora violenze e aggressioni. Immigrato sorpreso senza biglietto a bordo di un bus ha tentato di fuggire e poi ha scagliato un sasso contro i controllori, colpendone uno in testa. È accaduto ieri sera a Firenze in via XX settembre su un bus della linea 13. Il responsabile dell’aggressione ai controllori dell’Ataf, un 24enne del Gambia, incensurato ma senza permesso di soggiorno, è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di resistenza e lesioni aggravate a incaricato di pubblico servizio. Il controllore colpito col sasso ha riportato un trauma cranico giudicato guaribile in sette giorni al pronto soccorso. Tre giorni di prognosi per contusioni per l’altro controllore che è stato colpito con dei calci dal 24enne mentre tentava di fuggire dal bus.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza