Firenze, ancora uno stupro denunciato da una studentessa Usa: “Io violentata in un pub del centro”

sabato 6 aprile 14:45 - di Redazione

Ancora uno stupro, e ancora a Firenze. E la denuncia arriva da una studentessa americana. Il nuovo caso ricorda quello delle due studentesse, sempre statunitensi, che denunciarono due carabinieri per stupro. Una vicenda che si è conclusa con la condanna di uno dei due col rito abbreviato mentre per l’altro il processo inizierà a maggio. La ragazza che ha denunciato lo stupro si è presentata in ospedale alle 7 di mattina, accompagnata da alcune amiche e ha raccontato che la violenza sarebbe avvenuta in un discopub del centro cittadino.

“Secondo quanto raccontato dalla ragazza – si legge su La Nazione –  agli agenti della volanti, chiamati dai sanitari, all’interno del locale sarebbe stata avvicinata da un uomo che l’avrebbe convinta ad appartarsi in uno stanzino e qui l’avrebbe violentata. Per la 20enne i sanitari hanno subito avviato il ‘Codice rosa‘ che scatta nei casi di presunti abusi. Secondo quanto appreso quando è arrivata al pronto soccorso la giovane era in stato confusionale. La squadra mobile ha subito avviato le indagini e gli agenti, in attesa della formale denuncia che ancora non è chiaramente stata presentata, sono già a lavoro per verificare quanto successo nel discopub, sia attraverso le testimonianze delle amiche, sia con le immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale e della zona”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi