Finiremo a Rai Yoyo? Fazio fa il simpatico e interpella il pendolino sul futuro del programma: gelo in studio

martedì 16 aprile 16:33 - di Chiara Volpi

Fabio Fazio sull’orlo di una crisi di nervi prova a buttarla sul simpaticamente corretto e così, dopo le scintille scoppiate all’apice delle polemiche scatenate all’indomani dell’intervista del conduttore tv al presidente Macron. Dopo le dichiarazioni caustiche di un ministro e le repliche piccate del presentatore e, soprattutto, dopo l’ironia al vetriolo su destino e futuro cambio di collocazione del talk finora in onda su Raiuno, l’ultima provocazione lanciata da Salvini a Fazio Fazio risale a domenica scorsa quando, obiettando sulle regole della par condicio che «prevedono che a Che tempo che fa debbano andare i 4 leader di partito, Berlusconi, Zingaretti, Di Maio e Salvini», il vicepremier e numero uno del Carroccio ha ribadito: «Io per coerenza e rispetto degli italiani non andrò da Fazio», cogliendo l’occasione al volo per attaccare il conduttore tv in merito al suo compenso a tanti zeri in Rai.

Fazio ironizza sulle sorti incerte del suo programma col pendolino, ma c’è poco da ridere

Nuova stoccata, nuovo affondo e nuovo calo dei click rispetto al quale, sempre Salvini, nelle scorse ore è tornato ad infierire sottolineando: «In un momento economico di difficoltà, che non si dimezzi lo stipendio….» La replica è quasi d’obbligo e il presentatore non si sottrae all’invito: Così, ironizzando direttamente a favore di camera dagli studi di via Mecenate da dove va in onda Che tempo che fa sui rumors ricorrenti riguardo un eventuale spostamento del programma da Rai1, Fazio improvvisa la scenetta (immortalata in tv e riproposta nel video linkato sopra dal Corriere della sera che l’ha a sua volta rilanciato dal sito di Raiplay ndr) in cui scomoda addirittura i vaticini che chiarire, una volta per tutte, le sorti (incerte) del suo programma. Dunque, brandendo ironicamente un pendolino fra le mani, «intanto mando la pubblicità», esordisce Fazio con sorpresa degli ospiti in studio, «e nel frattempo voglio proprio vedere dove finisce questo programma, se su Raidue, Raitre o Rai Yoyo»… Si sfuma a nero tra le risate di circostanza che rimarcano il gelo in studio: e in effetti ci sarebbe ben poco da ridere…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza