Figlio spara alla madre, un colpo di pistola alla testa: «Mi voleva avvelenare»

martedì 23 aprile 10:24 - di Redazione

Dramma in provincia di Agrigento. L’ennesimo fatto di sangue è avvenuto a Palma di  Montechiaro. Un giovane di 22 anni ha tentato di uccidere la madre con un colpo di pistola alla testa. Fortunatamente la donna è stata colpita di striscio e, una volta soccorsa, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri. I militari dell’Arma sono riusciti a bloccarlo dopo che, secondo le prime indiscrezioni, il giovane avrebbe tentato la fuga da un balcone all’altro.

Il ventiduenne, come riportano le cronache dei quotidiani locali,  sembra che si fosse convinto che la madre lo voleva avvelenare. Durante l’ennesima discussione, avrebbe preso la pistola rudimentale di cui era in possesso e avrebbe sparato un colpo contro la mamma. Il proiettile ha colpito di striscio, alla testa, la donna. Scattato l’allarme, in centro a Palma di Montechiaro, si sono precipitati i carabinieri e un’autoambulanza del 118. La donna è stata subito soccorsa e trasferita all’ospedale.

La pistola era un’arma rudimentale, costruita con piccoli tubi per l’acqua. Il giovane è stato arrestato per tentato omicidio e porto di arma “atta a offendere”. Le sue condizioni mentali sono in fase di valutazione da parte dei medici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi