Contributi sindacali dei dipendenti a Confintesa, Prudenzano contro i “gattopardi della Rai”

mercoledì 17 aprile 13:08 - di Redazione

“I Gattopardi della Rai vivono e vegetano con qualsiasi governo anche quello del cambiamento che non cambia nulla anzi peggiora le cose e non rispetta la pluralità sindacale.” Lo dichiara Francesco Prudenzano, segretario generale di Confintesa relativamente al rifiuto della Rai di trattenere le quote sindacali dei propri dipendenti associati a Confintesa. “La Rai calpestando la volontà dei propri dipendenti che hanno voluto sottoscrivere la delega sindacale a favore di Confintesa e violando così i basilari principi di democrazia e di rappresentanza più volte enunciati in ordine ai contributi sindacali sia dalla Corte Costituzionale che da svariate sentenze di Cassazione, si rifiuta di raccogliere la quota mensile dei lavoratori dalla loro busta paga e di trasferirla a Confintesa. I dirigenti Rai, ancora una volta, dimostrano che non c’è discontinuità tra la vecchia dirigenza e la nuova voluta in nome di un cambiamento che non vuole in azienda organizzazioni sindacali che diano fastidio al manovratore. Il rifiuto di operare trattenute sindacali – continua Prudenzano – è la dimostrazione che questo Governo vuole cambiare tutto (a parole) per non cambiare nulla (nei fatti) così come sta avvenendo per l’informazione”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza