Concorso truccato, FdI al prefetto di Perugia: «L’ospedale va commissariato»

sabato 13 aprile 13:35 - di Redazione

Commissariare l’Azienda ospedaliera di Perugia. È quanto chiedono i vertici di Fratelli d’Italia in Umbria. «Chiediamo l’intervento del prefetto di Perugia– spiegano in una nota Franco Zaffini, Emanuele Prisco e Marco Squarta – per ripristinare la governance del più importante polo ospedaliero regionale. Dal punto di vista politico – aggiungono gli esponenti di FdI – ci troviamo in piena emergenza e questo difficile momento deve essere affrontato con una seria presa di coscienza da parte di chi ha ruoli di responsabilità delle proprie inadeguatezze».

«Via i vertici dell’Azienda ospedaliera»

FdI non entra nel merito delle accuse ma prende atto dei provvedimenti adottati dalla magistratura e delle conseguenti difficoltà gestionali: «Il dg dell’ospedale è detenuto agli arresti domiciliari insieme al direttore amministrativo, il direttore sanitario è stato colpito da una misura interdittiva della durata di sei mesi e l’assessore alla sanità, che avrebbe titolo per attivare la procedura di commissariamento, è ai domiciliari e ha già annunciato le proprie dimissioni dall’incarico. A questo punto la decisione spetterebbe alla presidente Marini – viene detto – che però a sua volta è indagata. Con quale serenità, terzietà e autorevolezza potrebbe decretare l’assegnazione dell’Azienda ospedaliera a un commissario? Proprio per questa ragione è necessario l’intervento del prefetto, buona parte del bilancio regionale allo stato è senza governo e c’è bisogno di una guida sicura che deve essere individuata nel più breve tempo possibile».

FdI: «In ballo c’è la salute dei cittadini»

«In ballo – concludono gli esponenti del partito di Giorgia Meloni – c’è il servizio di sanità per gli umbri, qualcosa di assai più imminente rispetto alle prossime elezioni regionali che comunque speriamo arrivino il più presto possibile».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi