Cirielli: «Strategico per l’Italia investire nella tecnologia militare»

sabato 13 aprile 20:33 - di Redazine

«Il sistema Paese deve essere forte e capace. Per questo, l’Italia deve riprendere una forte politica di investimento nell’innovazione tecnologica». Lo dice Edmondo Cirielli alla Conferenza FdI di Torino «Non possiamo lasciare allo sbaraglio la nostra  grande azienda di tecnologia militare, la Leonardo. Gli investimenti in questo settore -continua il parlamentare di FdI – dimostrano la nostra capacità di essere al passo con le grandi potenze». «Il novanta  per cento nella grandi scoperte che riguardano la nostra vita quotidiana -ha proseguito Cirielli -discendono dagli investimenti in tecnologia militare degli Usa. Ciò significa anche valorizzare  risorse umane di grande preparazione». «È inutile  -ha osservato il parlamentare- avere una manodopera specializzata e poi bloccare la realizzazione degli F35». «Per costruire una macchina tecnologica -ha concluso Cirielli -ci vogliono anni di impegno» .

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi