Circondano la casa presa di mira e tentano il linciaggio: ladro straniero salvato in extremis

mercoledì 10 aprile 11:53 - di Paolo Sturaro

Le tensione cresce di giorno in giorni, a pari passo con l’esasperazione della gente. Stavolta è accaduto a Strudà, frazione di Vernole, in provincia di Lecce. Si è passati dal “non ne possiamo più” al tentativo di linciaggio. Già da qualche tempo era stata segnalata alle Forze dell’Ordine la presenza di un’Alfa Romeo Giulietta sospetta. In tarda serata i residenti sono scesi in strada e hanno circondato un’abitazione colpita fino all’arresto di un ladro che, come riporta LeccePrima, è stato salvato in extremis da un linciaggio da parte della gente. Si tratta di Daniel Milanov, 30enne di origini serbe e senza fissa dimora.

Il tentativo di linciaggio, la fuga, l’arresto

Un uomo del posto si era infatti accorto della presenza dell’Alfa Romeo e ha chiamato i carabinieri che hanno sorpreso quattro ladri in un appartamento. Un quinto complice, invece, era fermo nell’automobile. Quest’ultimo, alla vista degli uomini dell’Arma si è dato alla fuga nelle strade adiacenti. Gli altri quattro malviventi sono scappati a piedi e sui tetti delle case vicine. Solo un ladro non è riuscito a prendere la via della fuga. È stato bloccato dai carabinieri in uno dei giardini confinanti nel quale si era rifugiato. Salvato dal tentativo di linciaggio, è stato trasferito nel carcere di Borgo San Nicola, alla periferia di Lecce. La gente ha ringraziato le forze dell’ordine con applausi e urla all’esterno della casa svaligiata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi