Carfagna: «Io fuori dalle liste. Ma sia chiaro a tutti, non mi ferma nessuno»

giovedì 18 aprile 9:43 - di Franco Bianchini

«Nessuno mi ferma, sicuramente non una fonte anonima. Io ci metto la faccia. Farò campagna elettorale a tappeto anche se non sono candidata». Così Mara Carfagna, deputata di Forza Italia e vicepresidente della Camera, in un’intervista a Il Messaggero, il giorno dopo la mancata candidatura alle elezioni europee nella circoscrizione Sud. «Chi ricopre incarichi importanti – aggiunge – all’interno del partito ha il dovere di mettersi al servizio. Già mesi fa ho parlato con Berlusconi. La mia non è stata certamente una decisione estemporanea. Ho parlato con lui proprio perché non c’è una struttura di partito». Sul rischio che Forza Italia vada sotto il 10% alle europee, Carfagna afferma: «Penso che sia una campagna difficile ma non spaventosa. Le elezioni regionali hanno dimostrato che Fi c’è, esiste ed è indispensabile. Ha dimostrato di avere un consenso che va dall’8% al 14%, e anche oltre. Sul campo c’è un Pd che si sta spostando sempre più a sinistra e un governo che è un esperimento azzardato e sta portando il Paese indietro, lo sto bloccando su tutto. Fi è indispensabile per garantire un governo che ridia speranza e rassicuri l’Italia. Ha l’obiettivo di rafforzare l’area del buonsenso contro la politica dei like e dei tweet», conclude la vice presidente della Camera.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi