Candidata Pd spiega le sue foto sexy su Fb: “Sono una millennial, si usa così”

sabato 20 aprile 17:39 - di Guido Liberati

Olimpia Troili ha due lauree (Filosofia e Sviluppo e Cooperazione Internazionale) ma da qualche giorno è diventata la “sexy candidata” del Pd alle elezioni europee. A far discutere, infatti, non sono le sue posizioni politiche, ma le sue pose ammiccanti sui Social.

“La foto sexy sul divano? Sono stata incauta”

Non a caso, l’esponente dem è stata prontamente ribattezzata la “sexy filosofa”. Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, la Troili ha spiegato come sono nate quelle foto: «Sono una millennial, avevo in mano i social da quando avevo 16 anni. E da quel momento ho postato tante foto di vita quotidiana: io al mare, in palestra, in bikini. Non lo trovo molto strano».

A far discutere, c’è stato uno scatto in particolare, con lei su un divano in una posa decisamente sexy. «Quella non so da dove sia uscita, credo che me l’abbia fatta mia madre. Nulla di piccante insomma». «Quando ho postato le foto in palestra, era anche per testimoniare la bellezza di fare sport», ha aggiunto nel corso di Radio Radio. “Alcune foto però non sono proprio in tailleur”, chiede il conduttore Francesco Vergovich. «Sull’utilizzo dei Social – replica lei – sono una ragazza del 1987. Ne ho fatto uso e abuso. Usiamo i Social per raccontare tutto di noi stessi. Certamente sono stata alle volte incauta, ma sono passati tanti anni. Ora sono qui per parlare di Europa».

La foto più imbarazzante della candidata Pd? Quella con Prodi

La sexy candidata cancella (quasi) tutte le foto imbarazzanti

Il risultato, comunque, è arrivato in termine di notorietà. La Troili è diventata popolarissima in Rete e su diverse testate giornalistiche e di gossip. Il sito Dagospia le ha riservato una torrenziale fotogallery. A scanso di equivoci, la candidata alle Europee ha deciso di eliminare gli scatti più sconvenienti. Tranne quello più imbarazzante di tutti. Un selfie con l’ex premier Romano Prodi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi