Boliviano vestito da donna e ubriaco semina il panico in un condominio

venerdì 19 aprile 19:24 - di Redazione

È stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale il boliviano che stamattina, a Borgo San Lorenzo, in provincia di Firenze, si è introdotto in un palazzo ubriaco e vestito da donna. A dare l’allarme erano stati gli stessi inquilini, preoccupati per la presenza di quello sconosciuto molesto. Quando però sono arrivati sul posto, i carabinieri erano stati preceduti da un’ambulanza. Ed è stato mentre dava in escandescenza con il personale sanitario che gli uomini dell’Arma hanno cercato di identificare il 27enne straniero, ricavandone un netto rifiuto.

Il boliviano in evidente stato di alterazione

L’uomo era in evidente stato di alterazione per via dell’alcol e rifiutava anche l’aiuto dei sanitari. Alla richiesta esibire un documento di identità oppure di declinare le proprie generalità, il boliviano si è rifiutato. Invitato poi a salire sul veicolo di servizio, ha opposto un’energica resistenza cercando di divincolarsi per eludere il controllo.

Identificato, è risultato irregolare

Dopo averlo riportato alla calma, il 27enne è stato identificato e denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, per il rifiuto di fornire le proprie generalità e poiché irregolare sul territorio nazionale. Contestualmente gli è stata irrogata una sanzione amministrativa per il suo stato di ubriachezza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza