Berlusconi: «I Cinquestelle scenderanno sotto il 20% e sarà un avviso di sfratto»

lunedì 29 aprile 13:20 - di Paolo Sturaro

«In questi anni abbiamo conosciuto la parte peggiore dell’Europa, quella burocratica, ragionieristica, che imponeva le regole dell’austerità. Diciamoci la verità, negli ultimi anni l’Italia non ha avuto presidenti del Consiglio capaci di farsi rispettare. Non possiamo pretendere dall’Europa quello che non siamo in grado noi di imporre». Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ospite di Mattino Cinque su Canale 5.  «Le Europee saranno importanti anche per l’Italia, perché se Forza Italia riuscirà ad avere un buon risultato e se, come sembra dai sondaggi, i Cinquestelle scenderanno sotto il 20% certamente sarà un avviso di sfratto per il governo in carica e se ne potrà fare un altro, attraverso nuove alleanze in Parlamento o nuove elezioni».

Da Berlusconi a Tajani, gialloverdi sotto accusa

La situazione in cui versa il governo è sempre più tesa. E su questo interviene Antonio Tajani. «Sembrano come degli amici che cominciano a fare a pugni per finta, poi uno da un pugno più forte dell’altro, quello reagisce e finiscono sul serio a darsele di santa ragione. La mia impressione è che ormai hanno cominciando scherzando ma sono arrivati al punto di non ritorno, è un matrimonio esaurito, non sono neanche più separati in casa, non dormono nella stessa casa», ha detto Tajani.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi