Agrigento, spacciatori africani in azione: calci, pugni e bottigliate (video)

martedì 23 aprile 11:27 - di Renato Fratello

Sgominata banda di pusher africani ad Agrigento. Sequestrato anche un quantitativo di hashish e marijuana. In carcere una banda di gambiani e nigeriani che, «da mesi, spacciavano a cielo aperto tra i vicoli del centro storico, riversando grossi quantitativi di hashish e marijuana tra giovani e giovanissimi, all’uscita di scuola o all’ora dell’aperitivo», come spiegano gli investigatori. L’operazione, denominata ”Piazza Pulita” è stata  condotta da oltre cento carabinieri, con l’ausilio di un elicottero e di unità cinofile. Passati al setaccio anche gli immobili fatiscenti ed abbandonati che venivano utilizzati dall’organizzazione “per nascondere le dosi destinate alla vendita”.

Pusher africani: l’inchiesta

La banda di pusher africani “agiva con grande violenza”, come spiegano gli inquirenti, «tant’è che le telecamere dei carabinieri, in più occasioni, hanno potuto filmare gli spacciatori anche mentre spaccavano bottiglie di vetro in testa ai giovani clienti». «Il provvedimento – dicono gli investigatori – si è reso indispensabile anche a seguito delle forti tensioni che si erano registrate nel centro storico tra la onesta ed operosa comunità di senegalesi e gli spacciatori, ritenuti responsabili di un insostenibile stato di degrado tra i vicoli della città».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi