Tragedia sfiorata a Porto Empedocle, frana travolge palazzina. Dieci famiglie evacuate

martedì 26 marzo 14:57 - di Redazione

Tragedia sfiorata a Porto Empedocle, nell’Agrigentino, dove una parte del costone roccioso che sovrasta via Lincoln è franata fino a raggiungere il primo piano di una palazzina. Dieci famiglie evacuate a scopo precauzionale, ma non si registano feriti. Già nei giorni scorsi a causa della pioggia battente alcuni massi si erano distaccati dal costone roccioso precipitando a valle, senza però creare particolari danni. Nei giorni scorsi il Comune aveva emesso un’ordinanza per interdire al traffico la zona e l’area era stata transennata. «Avevamo già allertato la Protezione civile e il Genio civile – spiega il primo cittadino Ida Carmina – Probabilmente a causa di infiltrazioni d’acqua il terreno argilloso ha ceduto finendo sulla carreggiata e investendo il primo piano del palazzo. Sopra la zona interessata dalla frana ci sono alcune case, il rischio adesso è che precipitino a valle», ha detto ancora il sindaco. «Il complesso residenziale è stato realizzato prima che arrivassero i vincoli e la zona fosse inserita nel Pai, il Piano per l’assetto idrogeologico – spiega Carmina – Nel passato si è costruito in modo dissennato e probabilmente una scelta più oculata avrebbe dovuto dissuadere dal costruire a ridosso di una montagna».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza