Sulle Foibe la Farnesina scrive al Secolo, ma l’omissione è del circolo degli Esteri

venerdì 8 marzo 11:17 - di Francesco Storace

Gentile Direttore,
con riferimento all’articolo apparso su “Il Secolo d’Italia” dal titolo “Foibe, Farnesina non ricorda per sensibilità”, non posso che confermare – come già rappresentato a “La Verità” a proposito di un articolo simile citato dal Suo quotidiano – il pieno impegno della Farnesina, e quello personale del Ministro Moavero Milanesi – come egli stesso ha ricordato, il 9 febbraio scorso, in occasione del suo intervento alla celebrazione del “Giorno del Ricordo” al Quirinale – nell’onorare ogni anno la memoria delle vittime delle Foibe.
Desidero inoltre precisare che l’iniziativa, cui si fa riferimento nell’editoriale sopra menzionato, non è stata oggetto di una richiesta indirizzata al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, bensì all’associazione “Circolo del Ministero degli Affari Esteri” che, come recita l’articolo 1 del suo Statuto, è un’associazione senza scopo di lucro, privata e indipendente.
Grato per cortese pubblicazione, colgo l’occasione per porgerLe i più cordiali saluti.

Alessandro Cortese
Capo del Servizio Stampa del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Il numero per contattarlo è 0636917817

——–

Ringraziamo il dottor Cortese per l’attenzione che ci ha riservato, ma come potrà notare la conclusione del nostro articolo http://www.secoloditalia.it/2019/03/foibe-la-farnesina-ha-ignorato-il-giorno-del-ricordo-per-ragioni-di-sensibilita-la-polemica/  segnala l’attenzione riservata dal ministro Moavero al ricordo delle Foibe.
Il circolo degli Esteri è effettivamente indipendente, ma i suoi soci sono tutti diplomatici, e viene utilizzato dalla Farnesina per attività di rappresentanza.

In secondo luogo, il Presidente del Circolo Luigi Vignali, è un diplomatico della Farnesina ed è anche il direttore generale per gli italiani all’estero, la direzione che dovrebbe curare anche le questioni degli esuli, quindi stupisce molto che non abbia fatto ogni sforzo possibile per venire incontro alla richiesta dell’amp  Giorgolo di organizzare una conferenza al circolo degli Esteri. Resta il fatto sta che la conferenza non si è svolta. 

f.s.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi