Papa in Campidoglio, sul web gli sfottò dei romani alla Raggi: «Daje, fatte dà ‘na mano»

martedì 26 marzo 16:16 - di Giorgia Castelli

«Quando viene il prete non c’è più niente da fare». Papa Francesco in visita al Campidoglio, ed è subito pioggia di battute. Fra le decine e decine di commenti commossi dalle parole del Pontefice sulla città, ecco infatti spiccare, l’ironia degli utenti social, di quelli romani soprattutto, che indirizzano battute e più di qualche frecciata al sindaco Virginia Raggi e alla sua giunta. Nel mirino, infatti, come riporta l’Adnkronos, finisce anche il recente terremoto sulla prima cittadina causa metro chiuse. «Sta suscitando grande clamore la visita di Papa Francesco in Campidoglio. Del resto – scrivono – la preghiera è la strategia di risanamento più concreta messa in atto finora dalla Raggi». E se per alcuni il Pontefice si è recato dalla sindaca «per dare l’Estrema Unzione alla Giunta», del resto, sottolineano, «quando viene il prete non c’è più niente da fare» – altri alla visita attribuiscono di volta in volta un significato taumaturgico – «tanto per riaprire le stazioni della metro – sono convinti – ormai ci vuole solo un miracolo» – o decisamente terreno: «Le starà chiedendo di non chiudere le fermate Cipro, Ottaviano e Lepanto: altrimenti chi ci va all’Angelus la domenica?!».

Papa in Campidoglio, la stoccata di Salvini

«Roma città di ponti, non di muri»? «Si vede che non ha mai provato a passare per il Muro Torto alle 5 del pomeriggio», scherzano rispondendo alle parole del Pontefice. E sperano, soprattutto: «Speriamo indossi la fascia tricolore e assuma i pieni poteri sulla città di Roma», «speriamo che l’Altissimo aiuti Virginia Raggi a ritrovare la sua strada (di casa)», «speramo che se riprenne tutto e tornamo ar potere temporale, possibilmente senza buche», sintetizzano. «Ultim’ora: Papa Francesco visita il Campidoglio e viene nominato assessore», rilanciano, mentre assicurano come Raggi si stia «giocando la carta della benedizione», «smuovendo le amicizie dall’alto pe mettece ‘na pezza» o sperando «de faje pena e fasse da na mano», ché tanto «Papa Francesco ama visitare i poveri… anche quelli di spirito. Comunque non servirà neanche quello», tagliano corto. E tra tanti romani in vena di fare battute, ecco arrivare anche un insospettabile ministro dell’Interno e leader leghista, che con il sorriso sulle labbra da Canale 5 mette una pietra tombale sulla sindaca: Francesco dalla Raggi? «È andata a benedirla… Tra un po’ arriva l’invasione delle cavallette. I romani – punta il dito Salvini – meritano di più».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza