Sondaggio Emg: emorragia di voti per il M5S, cresce FdI. I dati partito per partito

giovedì 28 marzo 16:47 - di Redazione

I partiti della coalizione vincente in molte regioni, per ultima la Basilicata, crescono ancora: lo sostiene un sondaggio Emg Acqua per Agorà, che conferma l’ascesa del centrodestra in Italia. Il fatto che il centrodestra unito riesca a vincere nelle amministrative apre una prospettiva anche per le future elezioni politiche. Secondo il sondaggio sulle intenzioni di voto in Italia, la Lega conferma il suo primato con il 31,8 per cento, seguita dal Movimento Cinque Stelle, che continua la sua discesa, al 22,9 per cento. Forza Italia sfiora il 10 per cento dei consensi, attestandosi però ancora al 9,5, mentre in crescita è ancora Fratelli d’Italia, che arriva quasi al 5 per cento (4,9). Il Pd rimane sostanzialmente stabile nelle intenzioni di voto, con il 21,1. Bonino e Verdi si attestano rispettivamente al 3 per cento. Insomma, oggi sono in molti a sperare che in caso di elezioni anticipate il centrodestra si presenti unito per vincere, accantonando così la momentanea esperienza del governo Lega-5Stelle.

“Il sondaggio Emg Acqua diffuso da Agorà, su Rai3, conferma ciò che gli elettori hanno certificato in ben sette elezioni: la maggioranza degli elettori della Lega, il 75%, ritiene infatti che la coalizione di centrodestra abbia ancora un futuro nazionale. Un autentico plebiscito che costituisce una indiretta mozione di sfiducia per il governo gialloverde e ci induce a lavorare con sempre più convinzione per dare al più presto all’Italia un governo stabile e coeso per far ripartire il Paese. Un governo di centrodestra, appunto”. È la dichiarazione di Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato, commentando il sondaggio  di stamattina.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza