Mussolini sulla torta per la festa di compleanno: la sinistra va fuori di testa

lunedì 25 marzo 14:43 - di Federica Argento

Arrivare a vigilare sulle feste di compleanno significa essere alla canna del gas. Domenica il consigliere comunale di FdI, Marco Nonno, vice coordinatore regionale della Campania, ha festeggiato il suo quarantanovesimo compleanno nella sezione di Pianura, a Napoli insieme ad amici e militanti che gli hanno fatto la sorpresa di regalargli una torta decorata con l’immagine di Mussolini. Le immagini di quei momenti sono state pubblicate su Facebook e hanno scatenato le ire deliranti dei sinistri, che fanno i gendarmi anche sulle feste di compleanno, vigilando sull’ortodossia dei festeggiamenti. Ognuno sceglie simboli e torte che vuole, sembra elementare dirlo, ma non per i soliti noti. Critiche sono arrivate infatti dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha iniziato un lungo sproloquio: «A cento anni dalla nascita del fascismo c’è ancora chi inneggia alla figura di Benito Mussolini. C’è chi, dopo anni di terrore e di morte, idolatra un dittatore che ha portato l’Italia in uno dei periodi più bui e tragici della sua storia». Al ridicolo si aggiunge lo speaker radiofonico Gianni Simioli che parla di delirio fascista e di razzismo.

La replica

Siamo alla follia. La replica: «Non devo dar conto a nessuno di come festeggio il mio compleanno e di come mi regalino le torte i miei amici. Che mi piaccia Mussolini, poi, per una questione storica è risaputo». Il consigliere Fdi poi fa notare la bizzarria della cosa: «Trovo assurdo che un consigliere regionale, invece di lavorare per produrre iniziative politiche e legislative in consiglio e per i cittadini che è stato chiamato a rappresentare, perda tempo dietro a certe cose, creando polemiche artificiose con il solo scopo di finire sui giornali per qualche minuto di visibilità e andandosi a guardare, come si spia dal buco di una serratura, le modalità con cui abbia festeggiato il mio compleanno».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • MICHELE MASTROMARINO 25 marzo 2019

    E se avesse messo la foto di Stalin, avrebbero partecipato anche loro al compleanno? Ma finitela una volta per tutte.

  • In evidenza