Meloni: “Soros vi finanzia? Tenetevi gli usurai, noi abbiamo il popolo italiano”

domenica 24 marzo 18:00 - di Eugenio Battisti

Le forze in campo sono chiare: da una parte la grande finanza internazionale, dall’altra l’Europa dei popoli sovrani. La notizia che George Soros, il grande magnate ungherese naturalizzato americano, contribuisca con le sue tasche alla campagna elettorale per le prossime europee del partito di Emma Bonino non trova impreparato il partito di Giorgia Meloni, nemico giurato, e non da oggi, dello “sciacallo della speculazione” tanto da presentare una proposta di legge anti-Soros per fermare l’ingerenza del magnate finanziario sulla democrazia italiana favorendo l’immigrazione clandestina attraverso il finanziamento alle organizzazioni non governative che operano nell’opacità alimentando il business dei migranti. Soros, lo speculatore finanziario che sostiene le ong per favorire l’immigrazione di massa in Europa e distruggere gli Stati nazionail – scrive Giorgia Meloni in un lungo post su Facebook –  ha appena finanziato ufficialmente con 200 mila euro il partito di Emma Bonino +Europa. Soros e la grande finanza sono scesi in campo per le prossime elezioni europee: hanno scelto la sinistra come loro alleati e noi sovranisti come loro nemici”. Per la leader di Fratelli d’Italia questo posizionamento ufficiale è un motivo di grande orgoglio “per noi patrioti: tenetevi i soldi degli usurai, la nostra forza è il popolo italiano”.

A comunicare la pesante sponsorizzazione del “grande vecchio” della speculazione mondiale è stato lo stesso partito dell’ex leader radicalw, + Europa, con rulli di tamburo ed enfasi degna di miglior causa.  “Ringraziamo di cuore George Soros e sua moglie Tamiko Bolton per aver avviato la campagna di autofinanziamento di +Europa in vista delle elezioni europee con un contributo di 100.000 euro ciascuno, pubblicati sul nostro sito e notificati a norma di Legge. Ci auguriamo che molti cittadini, e fra loro in particolare imprenditori e manager, seguano il loro esempio”, scrivono su  Facebook Benedetto Della Vedova e Silvja Manzi,segretario e amministratrice di +Europa.

Ebreo di origini ungheresi naturalizzato americano, vicino alla famiglia Rotschild, Soros è uno dei trenta uomini più ricchi del mondo. Nei decenni della sua attività”filantropica”, ha donato centinaia di milioni di dollari a Ong, finanziando il Partito Democratico statunitense e i suoi candidati alla presidenza. Di lui si ricorda soprattutto l’attacco alla lira per aver lanciato, nel 1992, un attacco speculativo alla Banca d’Inghilterra e a quella d’Italia costringendo i due Istituti a svalutare la moneta nazionale e uscire dal Sistema Monetario Europeo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mauro Colella 25 marzo 2019

    Giorgia Meloni con FDI unica luce nel buio totale della melma politica,con l’augurio che il numero di Italiani onesti crescano dandoti tutto l’appoggio che meritate,per la nostra salvezza e di tutta l’Italia.

  • In evidenza

    contatore di accessi