Immigrato crea il panico a Firenze: gira con i pantaloni abbassati e prende a calci passanti e agenti

lunedì 4 marzo 11:09 - di Redazione

Alla stazione di Firenze si è visto di tutto: passante aggredito, due agenti della polizia municipale contusi e un immigrato extracomunitario arrestato. Una vicenda che ormai ha un copione che i abbiamo imparato sciaguratamente a conoscere. Alcuni testimoni hanno notato lo straniero girare in strada con i pantaloni abbassati. L’uomo, un giovane di colore, non ha solo dato spettacolo ma, per motivi incomprensibili, ha inveito contro un passante colpendolo con calci e pugni.

Immigrato con precedenti per droga

Non era finita lì. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli agenti della polizia municipale che hanno provato a fermare l’immigrato. Quest’ultimo, però, ormai senza più freni inibitori si è scagliato con  violenza anche contro gli uomini della forze dell’ordine. Che ne sono usciti male. Dopo un’accesa colluttazione, gli agenti sono riusciti a bloccare l’uomo, non senza subire contusioni. La rabbia sale quando dagli accertamenti – coe leggiamo sul Giornale- è emerso che lo straniero, maggiorenne, già lo scorso gennaio era stato trovato in possesso di droga mentre passeggiava nei pressi della stazione di Firenze e denunciato per violenza a Pubblico ufficiale.

«Solidarietà e vicinanza agli agenti feriti”»è stata espressa dall’assessore alla polizia municipale Federico Gianassi che ha contattato telefonicamente gli agenti contusi, ringraziandoli per il lavoro quotidiano svolto in condizioni assurde.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *