È morto Bruno Oliviero, il fotografo che ha catturato la bellezza femminile

mercoledì 27 marzo 15:10 - di redazione

E’ morto Bruno Oliviero, noto per essere il fotografo delle dive. Un artista dall’obiettivo spesso indiscreto che ha raccontato un pezzo del cinema e dello spettacolo. Oliviero nella sua lunga carriera di fotografo ha immortalato le attrici e le modelle più belle di sempre: da Sophia Loren a Monica Vitti a Monica Bellucci, Sabrina Ferilli e Valeria Marini. Nel suo lunghissimo album trovano posto anche Madonna, Kate Moss e Naomi Campbell. Oliviero è stato anche un appprezzato talent scout. Tant’è che pare proprio che al suo intuito, e al suo occhio, devono parte del loro iniziale successo Ornella Muti – fotografata per la prima volta quando aveva 14 anni – Ilary Blasi e Simona Ventura. Insomma, tutta una vita e una carriera passata dietro l’obiettivo a cogliere l’essenza delle donne. Anche se i suoi sogni da ragazzo erano altri. Avrebbe voluto diventare un calciatore, ma il destino decise che appendesse le scarpette al chiodo e si mettesse la macchina fotografica a tracolla. È così che davanti alla sua lente hanno sfilato quasi tutte le star del cinema, della televisione e dello spettacolo. Per un lungo periodo ha inoltre curato l’immagine del più famoso concorso di bellezza italiano, Miss Italia, quando il patron era Enzo Mirigliani.  “Occhi” è stato il suo ultimo libro fotografico: un viaggio nello sguardo delle donne che lo hanno catturato ed ammaliato in tutti gli anni di carriera, figlia e nipotine comprese.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi