«Costa 20 miliardi? Palle!»: Confindustria dichiara guerra alle fake news sulla Tav (video)

lunedì 11 marzo 12:10 - di Luciana Delli Colli

Non solo sui tavoli della politica e in piazza. La battaglia sulla Tav si gioca anche sul piano dell’informazione. O meglio della corretta informazione. Sono partiti da questo presupposto gli imprenditori piemontesi, che hanno deciso di dare vita alla campagna di comunicazione «Tav? Quante fake news!». «Confindustria Piemonte – spiegano i promotori dell’iniziativa – vuole ribadire l’importanza strategica della Torino-Lione per la competitività del sistema manifatturiero e per l’ammodernamento della rete di comunicazione che collega l’Italia all’Europa smascherando le notizie false e i luoghi comuni fioriti intorno all’opera».

Video-pillole contro le fake news sulla Tav

Il progetto da oggi vede gli imprenditori piemontesi diventare testimonial delle ragioni per dire “Sì Tav”, invitando a condividere le informazioni giuste sui social media attraverso brevi video-pillole che verranno diffuse con cadenza settimanale sui canali social del sistema confindustriale. E già il primo video chiarisce che, pur scegliendo per la parte informativa un taglio molto istituzionale, Confindustria ha deciso di mettere da parte i guanti di velluto. «All’Italia la Tav costa 20 miliardi!», è la prima fake news a essere smontata con un sonoro «Palle!», che introduce poi la spiegazione formale del presidente degli imprenditori piemontesi Fabio Ravanelli.

Gli imprenditori ci mettono la faccia

«La realizzazione della Torino-Lione è un’opera prioritaria per il Piemonte, l’Italia e l’Europa. Noi imprenditori – chiarisce quindi Ravanelli – siamo i testimonial più autorevoli della necessità di non indugiare oltre nel completamento dei lavori e abbiamo quindi deciso di prestare la nostra voce per contrastare le tante fake news cresciute attorno al progetto, che non riguarda solo gli interessi di pochi ma il benessere di tutti».

TAV? QUANTE FAKE NEWS!

TAV? QUANTE FAKE NEWS! Confindustria Piemonte lancia la campagna contro le bufale sulla realizzazione della Torino-Lione. Parlano gli imprenditori piemontesi. Il Presidente Fabio Ravanelli espone i reali costi certificati dagli accordi internazionali. Condividi l'informazione giusta.#sitav #nofakenews #informazionecorretta

Pubblicato da Confindustria Piemonte su Venerdì 8 marzo 2019

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi