Cagliari, commerciante cinese con 30mila euro nelle buste del latte: denunciato

mercoledì 27 marzo 18:57 - di redazione

30mila euro nascosti in buste del latte. Se ne andava in giro gonfio di danaro un cinese denunciato appena sceso all’aereoporto di Cagliari. I Finanzieri del Comando Provinciale  in servizio a Cagliari-Elmas, hanno infatti individuato un commerciante cinese che cercava di introdurre in Sardegna del denaro contante in violazione alla normativa antiriciclaggio. L’uomo, cittadino cinese, è sbarcato dall’aereo proveniente da Fiumicino ed alla vista delle Fiamme Gialle ha assunto un atteggiamento insolito, percorrendo l’area arrivi al di fuori dei consueti percorsi, come a voler passare lontano dai militari in servizio di vigilanza.  I Finanzieri lo hanno fermato e perquisito trovandogli  denaro contante per 10.300 euro. L’ispezione è stata estesa al bagaglio al seguito dove c’erano ulteriori 20.000 euro in banconote da 50 euro abilmente nascoste all’interno di due confezioni di latte in polvere per neonati, risultati essere il frutto di un passaggio di denaro contante con altro soggetto. La detenzione di una tale somma di denaro sarà successivamente valutata anche sotto il profilo fiscale perché i Finanzieri verificheranno se l’importo rinvenuto è giustificato dai redditi dichiarati.   Al cinese, ritenuto responsabile del divieto di trasferimento tra persone di denaro contante per un importo superiore a 3.000 euro, è stato segnalato all’autorità giudiziaria e gli è stata comminata una sanzione amministrativa fino ad un massimo di 50.000 euro.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi