A Castelvetrano la superloggia segreta. Arrestato anche l’ex presidente Ars Cascio

giovedì 21 marzo 9:19 - di Redazione

Retata eccellente dei carabinieri a Castelvetrano, in Sicilia. Da questa mattina la Procura ha ordinato 27 arresti per reati contro la Pubblica Amministrazione, contro l’amministrazione della Giustizia nonché associazione a delinquere segreta. Altre dieci persone sono indagate a piede libero. Arrestati anche esponenti politici come l’ex deputato regionale di Fi Giovanni Lo Sciuto, l’ex sindaco di Castelvetrano Felice Errante e l’ex deputato regionale di Fi Francesco Cascio (nella foto), che è stato posto ai domiciliari. Ci sono anche tre poliziotti tra le 27 persone arrestate al’alba di oggi tra Palermo e Trapani. Uno presta servizio alla questura di Palermo, uno a Castelvetrano e uno alla Dia di Trapani. I tre poliziotti sono finiti in carcere.

Corruzione anche all’Inps

A Castelvetrano le indagini dei Carabinieri partono nel 2015 attorno alla figura di Giovanni Lo Sciuto, ex deputato regionale fino al 2017. A suo carico sarebbero emersi gravi indizi per numerosi reati contro la Pubblica amministrazione con l’obiettivo di ampliare la sua base elettorale e il suo potere politico. In particolare Lo Sciuto avrebbe creato uno accordo corruttivo con Rosario Orlando, già responsabile del Centro Medico Legale dell’Inps, poi collaboratore esterno dello stesso ente quale «medico rappresentante di categoria in seno alle commissioni invalidità civili».

Pensioni di invalidità regalate

Lo Sciuto avrebbe ottenuto da Orlando la concessione di numerose pensioni di invalidità per i suoi elettori, anche in assenza dei presupposti previsti dalla legge. Il medico dell’Inps sarebbe stato corrotto attraverso regali ed altre utilità. Indagine anche per l’ex Rettore Roberto Lagalla, oggi assessore regionale all’Istruzione e destinatario di un’informazione di garanzia, per l’aggiudicazione di una borsa di studio a favore della figlia presso l’università di Palermo.
Altro arrestato di rilievo è Francesco Cascio, 55 anni, dipendente dell’Asp di Palermo, esponente di primo piano di Forza Italia: Ha ricoperto la carica di presidente del Parlamento siciliano dal 2008 al 2012; è stato anche deputato nazionale nel ’94 e nel ’96.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi