Viterbo, Fratelli d’Italia si prende la rivincita sulla Lega: adesioni di peso

giovedì 21 febbraio 11:34 - di Andrea Giorni

A brigante, brigante e mezzo. A Viterbo, dove governa col sindaco Arena di Forza Italia, un centrodestra tradizionale con pari peso elettorale tra azzurri, Fdi e Lega, il movimento di Salvini, mesi fa, aveva scippato pezzi di rappresentanza in municipio a Fratelli d’Italia. In queste ore Fratelli d’Italia ha ricambiato pan per focaccia.

Viterbo, si rafforza il gruppo di Fratelli d’Italia

Dopo essersi visti sfilare a novembre un assessore (Claudio Ubertini) e due consiglieri (Elisa Cepparotti e Andrea Micci), adesso Fdi si prende dai leghisti un assessore e un consigliere: Claudia Nunzi e Antonio Scardozzi, che adesso sono nel partito di Giorgia Meloni. L’operazione è stata chiusa dal capogruppo di FdI Paolo Bianchini, che ci stava lavorando da circa dieci giorni. E ieri pomeriggio è andato a dama, giusto in tempo. Perché in casa Lega si stava pensando di prendere provvedimenti contro la Nunzi, rea di aver bypassato il senatore Umberto Fusco e di essersi andata a lamentare della gestione del partito direttamente con il coordinatore regionale Francesco Zicchieri.
Il sindaco Giovanni Arena conferma, scrive Il Messaggero: «Ho visto il gruppo di Fratelli d’Italia – dice – sono venuti da me e mi hanno parlato dei passaggi». Tempismo perfetto: adesso l’assessore resta in sella e con tutte le sue deleghe. Sempre che la Lega non decida di andare a battere cassa per il classico riequilibrio che sempre si invoca in questi casi. La loro capogruppo, Ludovica Salcini, che era andata insieme ai due da Zicchieri, resta invece al suo posto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *