Tav, Lollobrigida: «Vera analisi costi-benefici è su sopravvivenza governo?»

lunedì 4 febbraio 19:03 - di Redazione

“Sarebbe grave e sconcertante, se fosse vera, l’ipotesi di uno scambio tra il no della Lega alla realizzazione della Tav con il no del M5S alla richiesta di autorizzazione a processare Salvini. Non si possono legare i cantieri delle grandi opere della Nazione, di cui Fratelli d’Italia ribadisce l’urgenza, alle vicende giudiziarie di un membro del governo, sia pure assurde come quelle che riguardano il ministro dell’Interno. Sulla Torino-Lione si prenda subito una decisione politica nel merito e si allontani ogni dubbio su ipotetici e soprattutto impropri baratti. A meno di non voler certificare che la vera analisi costi-benefici non riguardi la Tav ma la sopravvivenza stessa dell’esecutivo Conte…”. il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza